Simulazione seconda prova maturità
  • Descrivere l'effetto Compton, spiegando perché esso rappresenta una conferma della natura corpuscolare della luce.
  • Spiegare il significato delle variabili contenute nella formula che descrive l'effetto Compton:
(1)
\begin{align} \lambda' - \lambda = \frac{h}{m_0c} (1-\cos \Theta) \end{align}
  • Consideriamo una lastra che produce l'effetto fotoelettrico se viene colpita da una radiazione con lunghezza d'onda inferiore a $8 \times 10^{-8} m$. Qual è l'energia cinetica massima che possono avere degli elettroni emessi dalla lastra, quando viene investita da una radiazione elettromagnetica con lunghezza d'onda pari a $3 \times 10^{-8} m$?
  • Calcolare la lunghezza d’onda associata ad un elettrone che, con velocità iniziale trascurabile, è stato accelerato tra due elettrodi da una differenza di potenziale di 200 V;
  • Calcolare l'energia trasportata da un fotone proveniente da una lampada che emette luce di lunghezza d'onda $\lambda = 400 nm$.

– velocità della luce: c = 3,00 · 108 m/s;
– costante di Planck: h = 6,63 · 10€-34 J·s;
– massa dell’elettrone: m = 9,11 · 10€-31 kg;
– carica dell’elettrone: e = 1,60 · 10€-19 C.